La magia dell’interesse composto

Vorrei subito partire con uno dei  principi fondamentali nel mondo del risparmio  e degli investimenti , principio che ha determinato la creazione di immense fortune, la più famosa quella relativa al più grande investitore di tutti i tempi , “l’oracolo di Omaha” Warren Buffett :

la magia dell’interesse composto.

L’importanza di tale concetto, fù evidenziata anche dallo stesso Albert Einstein che la definì l’ottava meraviglia del mondo.

La potenza degli interessi composti si manifesta nel tempo, occorre dunque essere pazienti e sopratutto investire il prima possibile facendo fare “il lavoro” al tempo per l’appunto . Se poi a  questo, aggiungiamo anche un risparmio regolare ,  mettiamo il turbo per raggiungere più velocemente il nostro obbiettivo finanziario. L’interesse composto permette ai nostri risparmi di crescere in maniera esponenziale e non lineare, tale effetto però non lo si nota nei primi anni ma sopratutto alla fine di un periodo di almeno 10, 20 0 30 anni . Il trucco stà nel fatto di reinvestire via via gli interessi che un investimento può dare in modo che gli stessi interessi diventino un capitale aggiuntivo su cui  far maturare altri interessi. Una metafora spesso menzionata per assimilare questa  definizione è quella della “palla di neve” (Snowball) . Basta far scivolare una pallina piccola di neve dalla cima di una montagna imbiancata  per poi ritrovarsi a valle un enorme palla di neve.  Il grafico seguente preso dal sito di Vanguard (https://personal.vanguard.com/us/insights/guide/power-of-compounding) rende meglio l’idea: How reinvesting can pay off over time Ipotizzando un investimento iniziale di 10.000 USD , e supponendo di non aggiungere altro capitale nel tempo , dopo 40 anni ci si ritrova una somma di 102.857 USD , soltanto reinvestendo gli interessi maturati ogni anno. L’interesse considerato sopra è del 6%. “Enorme” dunque la differenza nel reinvestire gli interessi maturati e dare tempo al capitale di poter crescere.

2 risposte a “La magia dell’interesse composto”

  1. Ciao.
    Una domanda da “ignorante”.
    Se mantengo un ETF per 10 e più anni, come funziona l’interesse composto?

    1. Ciao,

      grazie per la richiesta; per rispondere alla tua domanda ti rimando ad un post specifico che ho fatto sul tema ( http://www.investiresereni.com/2018/10/27/mettere-il-turbo-al-portafoglio/) in cui si evidenziano proprio i benefici dell’Interesse composto. Reinvestire i dividendi che si ottengono da un investimento, ad esempio azionario con ETF, consente già dopo 10 anni di avere dei grossi benefici come vedi dal grafico di quel post. Penso che il grafico valga mille parole. A presto e grazie ancora per seguire il blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *