1000 Euro investiti oggi, diventeranno …..

Questo breve post vuole ancora una volta mostrarvi quanto sia importante investire il più presto possibile, anche piccoli risparmi, per riuscire ad ottenere grandi guadagni o addirittura coronare il sogno di diventare milionari.

Supponiamo di volere investire oggi 1000 Euro e chiediamoci quale potrà essere il nostro capitale accumulato fra un certo numero di anni.

La risposta alla nostra domanda, come sappiamo, è che il nostro futuro capitale dipenderà sostanziamente dal tasso di interesse medio e dal numero di anni che manterremo il nostro investimento, facendo agire la “potente forza” dell’interesse composto.

Nella tabella che segue possiamo vedere quanto varranno i nostri 1000 Euro fra un certo numero di anni, ipotizzando un certo tasso di interesse medio.

E’ possibile dunque diventare milionari anche investendo solo 1000 Euro! “Basterà” ottenere un rendimento annuo composto del 20% per 40 anni!

Buon investimento a tutti !

4 risposte a “1000 Euro investiti oggi, diventeranno …..”

  1. questo commento non è sull’articolo ma su una recente intervista di Ray Dalio (https://forbes.it/…/investire-in-cina-adesso-unopportunita-storica-parola-di-ray-dalio/)
    dove, mi sembra, propenda per dare fiducia nel lungo termine a USA e Cina.

    Ma non mi è chiaro quali sono gli ETf che investono sulla Cina.
    poi ho letto di azioni cinesi di tipo A e altro…
    hai qualche articolo da segnalare per chiarirsi le idee?
    grazie

    1. Ciao Max , l’esposizione sulla Cina ce l’hai acquistando un fondo/ETF che investe sui mercati emergenti. Ad esempio, se consideri l’MSCI Emerging Markets (https://www.msci.com/emerging-markets), trovi che la quota relativa ad aziende cinesi è del 33% in questo momento. Come contraddire Ray Dalio! Anche io personalmente ritengo (vedi http://www.investiresereni.com/2018/09/10/i-mercati-emergenti/) che una parte del portafoglio azionario può/debba essere allocata su questi mercati di cui la Cina ne fa ancora parte come paese emergente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *