Cosa accadeva un anno fa?

A fine Dicembre 2018 i mercati azionari mondiali attraversavano una fase di forte discesa, segnando una perdita di quasi il 20% in soli 3 mesi.

Ma cosa è accaduto in un anno?

Dal minimo di 12 mesi fa, i mercati azionari non solo hanno recuperato quella perdita, ma ad oggi hanno fatto registrare una performance positiva di quasi il 29% (considerando anche i dividendi).

Per ora, dunque, ancora una volta hanno premiato la pazienza ed i nervi saldi.

Nel prossimo periodo, se anche si concretizzasse il rischio di una forte correzione dei mercati, con una perdita ad esempio del 30%, il “cuscinetto” accumulato durante questo 2019 ci consentirebbe ancora di vivere serenamente il nostro investimento.

Possiamo, inoltre, avere un atteggiamento ottimista verso il prossimo futuro, poichè i dati statistici dell’andamento dell’indice MSCI World dal 1970 ad oggi ci mostrano che a forti drawdown hanno sempre fatto seguito periodi di forti rialzi (vedi tabella seguente).

Fonte: Ben Carlson

La storia della finanza ci passa sempre il solito messaggio:

rimanere investiti e continuare nel proprio piano di accumulo, in modo in modo da beneficiare del rendimento che ci offriranno i mercati.

Ogni calo di quotazioni, quando arriverà, sarà comunque la benvenuta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *