La vittoria degli ottimisti

Foto di Foundry Co da Pixabay

Non abbiamo la sfera di cristallo nè la presunzione di conoscere cosa accadrà in futuro sui mercati finanziari, ma una cosa è certa:

finora hanno sempre vinto gli ottimisti!

Nel libro “Stocks for the long run”, un vero classico della finanza, il professore Jeremy Siegel sintetizza molto bene questa affermazione con il suo noto grafico, che racchiude 200 anni di storia della finanza, riportato di seguito.

Come si può vedere dall’analisi del grafico:

le azioni hanno battuto ampiamente le altre tipologie di investimento nel lungo periodo e sopratutto hanno avuto la meglio anche sull’inflazione, preservando ed aumentando il potere d’acquisto degli investitori.

Leggi anche: Perchè investire – L’inflazione

La crescita azionaria è un evidente riflesso della volontà di crescita, innovazione, consumo, progresso del genere umano, che evidentemente ha avuto sempre la meglio finora.

Se il genere umano manterrà questa voglia di progredire, le azioni , almeno su lunghi orizzonti temporali, continueranno dunque ad essere il miglior strumento di preservazione e creazione di ricchezza a disposizione degli investitori.

2 risposte a “La vittoria degli ottimisti”

    1. Vorrei avere la risposta ma non c’è l’ho. Il futuro rimane sempre incerto; probabile una recessione.Io continuo comunque con il mio piano di lungo termine, SENZA VENDERE NULLA ma anzi approfitto di questi cali per incrementare la quota azionaria nel MSCI World.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *