Virus ed investimenti

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Inevitabile ignorare in questi giorni le notizie riguardanti il Coronavirus.

Quest’ultimo virus non è che l’ultimo di una lunga serie di eventi “simili”, dalla SARS alla Aviaria passando da Ebola, Zika, etc.

Dunque non è la prima volta che un evento del genere si manifesta e molto probabilmente non sarà l’ultimo.

Come evolveranno i mercati ?

Al solito, la risposta é

non lo sappiamo!

Cosa fare dunque?

Possiamo come al solito attingere dalla storia per ricavare informazioni a riguardo ed essa ci insegna che:

uscire dai mercati in questi momenti non si è rivelata mai una scelta vincente già a distanza di 6/12 mesi dalla comparsa dell’evento.

Non ci sono “certezze” nel mondo degli investimenti, ma la nostra strategia rimane la stessa:

mantenere il piano d’investimento di lungo termine (PAC) senza vendere e anzi cogliere queste eventuali occasioni di cali di rendimento, per ribilanciare il portafoglio, aumentando, se possibile, le quote acquistate.

Finora la storia ha sempre premiato coloro che hanno saputo affrontare questi eventi.

Confidiamo che continui a farlo; le probabilità sono dalla nostra parte!

NOTA : Le opinioni espresse in questo post sono personali e non costituiscono un invito ad agire. Ogni investitore è responsabile del proprio operato.

2 risposte a “Virus ed investimenti”

    1. penso i mercati scontano già una probabile diminuzione dei tassi d’interesse a livello mondiale, dovuta appunto ai contraccolpi sul economia che avrà il virus….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *