Messaggio del CEO di Vanguard sul Coronavirus

Fonte dell’immagine Vanguard Group

Oggi parliamo di un’interessante intervista, fatta di recente al CEO del gruppo Vanguard Tim Buckley, sulla situazione attuale e su come affrontare momenti come quello che stiamo vivendo, dalla quale possiamo ricavare utili consigli, attingendo all’esperienza di chi ne ha vissuti tanti altri.

Riporto di seguito un’estratto dei passaggi più significativi dell’intervista.

“Questi sono tempi difficili, in cui il mondo si prepara e risponde allo scoppio del coronavirus. Come voi, abbiamo visto i numeri in aumento delle persone infettate dal virus con preoccupazione e desideriamo una pronta e completa guarigione per coloro che sono malati.”

“Il rischio per la salute è reale e l’impatto sul business a breve termine è stato significativo. Le conseguenze economiche, tuttavia, è improbabile che siano a lungo termine.”

“Mantenere la rotta è un impegno facile quando i mercati sono calmi e si muovono costantemente verso l’alto, come hanno fatto per più di un decennio. È molto più difficile rimanere disciplinati nel contesto odierno mentre i mercati fluttuano e il futuro a breve termine è incerto.”

“Predichiamo la diversificazione in modo da poter superare questi tempi difficili e di rimanere investiti”.

“Nei miei 30 anni in questo settore, ho visto molte tempeste di mercato. Le correzioni dei mercati sono inevitabili, a volte violente, ma mai prevedibili. Le azioni di “pancia” non sono il tuo alleato.”

“Coloro che vendono trovano impossibile sapere quando rientrare. In effetti, gli investitori che si discostano dai piani a lungo termine, in genere se ne pentono dopo. L’epidemia di Coronavirus di per sé non era qualcosa di prevedibile, ma noi siamo costantemente pronti ad affrontare gli imprevisti attacchi di volatilità.”

“In primo luogo, manteniamo il nostro mantra, restiamo sulla rotta. Un piano d’investimenti stabilito in periodi più tranquilli non dovrebbe essere abbandonato nel bel mezzo di una recessione del mercato.”

“Lascia che i benefici della diversificazione si realizzino. So quanto difficile sia vedere i “sudati” risparmi diminuire, ma non farti tentare dal “market timing”, è una strategia perdente.”

“I nostri studi hanno dimostrato che coloro che hanno inseguito i rientri hanno storicamente distrutto l’1,5% all’anno di rendimento rispetto a quelli che sono rimasti investiti.”

“Sono fiducioso che questi tempi difficili passeranno. Le valutazioni erano alte. I mercati hanno corretto i prezzi, ma le tue prospettive di crescita di lungo termine rimangono solide.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *